menu

Chi siamo

Golf… per tutti, non per pochi e a totale sostenibilità ambientale

La FLORINAS GOLF SRL Società Sportiva Dilettantistica, è nata nel 2014 ed è affiliata alla FIG. Si occupa della gestione della attività golfistica sia dal punto di vista agonistico (gare), che da quello dell’apprendimento (scuola di Golf), a cura di Maestro Federale, e si rivolge a tutte le fasce di età e condizioni di reddito.

Presenta la singolarità di essere un Golf Course multifunzionale, ovvero sullo stesso campo si possono esercitare 2 discipline golfistiche differenti: il pitch & putt, nella configurazione a 18 buche e il Golf vero e proprio, su 9 buche standard (i due percorsi sono alternativi: nei giorni pari, buche standard e in quelli dispari, pitch & putt; bandiere e chiara segnaletica, rendono facile l’approccio ai 2 percorsi).

Inoltre, la Florinas Golf, promuove iniziative di intrattenimento e approfondimento culturale attraverso l’interconnessione con le valenze culturali, ambientali e paesaggistiche del territorio.

Il Circolo attua da sempre una politica di “prezzi accessibili”, cioè assolutamente paragonabili con altre attività sportive (es. palestra, tennis ecc.), per avvicinare tutti gli strati sociali al nostro bellissimo sport ed ogni anno si organizzano corsi collettivi a prezzi agevolati.

Ancora, il Circolo ha scelto una via di totale sostenibilità ambientale: nei confronti degli utilizzatori, “zero” uso di pesticidi, per evitare ogni possibile contaminazione; ridotto consumo idrico (1/4 circa rispetto alle colture agricole ordinarie), grazie alla scelta di essenze prative macroterme, dai modesti fabbisogni idrici, sulle superfici sportive intensive – greens e fairways (il Paspalum vaginatum è stato scelto per i fairways del Marco Simone, su cui si svolgerà la Rider Cup del 2023); utilizzo di fonti energetiche alternative, ottenuto con la realizzazione di un impianto fotovoltaico che copre circa il 60% dei fabbisogni, restauro ed utilizzazione di vecchi fabbricati agricoli per l’esercizio dell’attività senza costruirne di nuovi, ricupero di una zona adibita a vecchia cava; percorribilità del campo solo a piedi senza utilizzo di carts.

In altre parole, un approccio ambientalmente corretto può premiare anche in termini di risultati economici e sfata un luogo comune che tende a considerare il Golf come attività potenzialmente ad alto impatto.

L’equazione: Golf eco-compatibile = Golf accessibile a tutti è la nostra sfida e scommessa, che crediamo vincente.